fbpx
Ricoh WG-6, ricoh, photojournal
News

Ricoh Imaging presenta la nuova WG-6

La Ricoh WG-6 è la nuova compatta resistente a tutto. Sarà sul mercato a fine marzo

Londra – Il 21 febbraio non è stato solo il giorno dell’annuncio tanto atteso della Ricoh GR III, infatti, al fianco della compatta di lusso è stata presentata anche la Ricoh WG-6. Si tratta sempre di una compatta, ma destinata a ben altro scopo rispetto alla GR III: è una rugged camera, vale a dire pronta a tutto! Il corpo resiste ad acqua, gelo e a cadute da circa due metri di altezza.

Ricoh WG-6, ricoh, photojournal

Al suo interno c’è un sensore CMOS retroilluminato da 20MP e un modulo GPS integrato ideale per la fotografia outdoor. La nuova WG-6 è in grado di registrare anche video in 4K, di raggiungere la sensibilità massima di 6400 ISO ma che inoltre è dotata della nuova tecnologia Handheld Night Snap. Grazie a questa modalità la fotocamera scattare in totale automatismo una serie di scatti che verranno poi fusi in un unico file che potrà offrire una profondità di campo molto estesa.

Un’altra tecnologia molto interessante di cui può andar fiera la nuova WG-6 è la stabilizzazione Movie SR+: chiaramente è dedicata al video, che verrà ridotto al formato Full HD (1920×1080) ma che sembrerà realizzato con l’ausilio di un gimbal. Questa tecnologia sfrutta la stabilizzazione del sensore SR e i suoi movimenti per migliorare la qualità video, ma ciò ovviamente richiede un un’utilizzo solo parziale della superficie del sensore.

Ricoh WG-6, ricoh, photojournal

L’aspetto fondamentale della Ricoh WG-6 è però la costruzione del corpo: resiste a temperature fino a -10°C, può raggiungere i 20 metri di profondità, record in casa Ricoh Imaging, e se dovesse cadere da 2 metri di altezza il proprietario non dovrà preoccuparsi di eventuali danni. Inoltre, può sostenere fino a 100kg di peso.
Intorno all’obiettivo ci sono nuovamente dei LED per un’illuminazione uniforme nelle riprese macro. Questo posizionamento dei LED non è una novità, ma quello che solo da questo modello si potrà fare è scegliere se utilizzare tutti e sei i LED in contemporanea o se sfruttare solo quelli posizionati in verticale o quelli in orizzontale. In questo modo l’utente potrà anche sperimentare effetti creativi cercando magari di esaltare i contorni di un soggetto.
Infine, sul dorso troviamo un display LCD da 3 pollici di diagonale con risoluzione pari a 1.040.000 pixel, rivestimento antiriflessi e modalità Outdoor View Setting grazie alla quale si potrà regolare l’intensità della luminosità per riuscire a visualizzare al meglio lo schermo in ogni condizione di luce.

La nuova Ricoh WG-6 sarà sul mercato dalla fine di marzo a 399 euro.

Ricoh Imaging presenta la nuova WG-6
© Riproduzione riservata
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top