fbpx
photojournal, nikon, mirrorless, aps-c, z50
News

Nikon Z50: la nuova mirrorless formato DX

Nikon presenta la prima mirrorless con sensore APS-C della serie Z

Dopo il debutto dello scorso anno con la nuova baionetta Z e le due mirrorless full-frame Z6 e Z7, Nikon è pronta ad inserirsi anche nella fascia più consumer. In rete già circolavano delle immagini e le prime indiscrezioni da qualche giorno, ma oggi è realtà la nuova Nikon Z50. Si tratta di una mirrorless con sensore APS-C da 20,9 milioni di pixel, in grado di registrare video in 4K, con display inclinabile touch e ovviamente con tutte le più moderne tecnologie di connessione (Wi-Fi e Bluetooth) per comunicare con smartphone o altri device dotati dell’app SnapBridge.

Insieme alla nuova Nikon Z50 sono stati anche annunciati due obiettivi dedicati al sensore dal formato più piccolo di questa mirrorless. Uno zoom standard compatto, il 16-50mm f/3,5-6,3 VR con barilotto collassabile, e uno zoom più spinto, ma comunque abbastanza compatto, il 50-250mm f/4,5-6,3 VR. Entrambe sono ottiche stabilizzate ma non non particolarmente luminose, soprattutto alla massima focale, ma si sposano bene per dimensioni e sicuramente prezzi alla prima mirrorless “economica” della serie Z. Sulla nuova Z50 potremo ovviamente montare anche le ottiche più luminose e dedicate al mondo full-frame della serie Z, estremizzando il concetto anche il nuovo 58mm Noct, ma chiaramente con crop 1,5x. Per chi ha già un corredo Nikon e voglia passare alle fotocamere senza specchio potranno montare tutte le ottiche F-mount tramite un adattatore.

Come già detto la nuova Z50 ha un sensore da circa 21MP in formato DX, che nel dettaglio è un CMOS BSI e che tanto ricorda quello della D500: e la qualità della D500 era davvero eccellente, quindi le premesse sono ottime. Anche se a differenza delle sorelle maggiori full-frame manca la stabilizzazione sul sensore.
Il processore d’immagine a bordo della Z50 è l’EXPEED 6, che lavorando insieme al sensore permette di registrare anche video in formato UHD 4K a 24p e 30p, mentre in Full HD si può registrare fino a 120 fps. A proposito di video, troviamo anche un presa per il microfono ma non quella per delle cuffie.
Continuando a parlare di specifiche tecniche possiamo citare la buona raffica da 11 fotogrammi al secondo con fuoco continuo. Corpo piccolo vuol dire anche unico slot di schede di memoria (SD fino UHS-II), ma c’è lo spazio per una presa micro USB da cui è anche possibile ricaricare la batteria senza necessariamente rimuoverla dal corpo macchina. La batteria è una EN-EL25, che dovrebbe garantire circa 300 scatti per carica.

L’impressione, nonostante un corpo decisamente più piccolo delle Z6 e Z7, è che sia stata ben costruita: una struttura in lega di magnesio garantisce leggerezza ma allo stesso tempo è anche molto resistente. Nel profilo superiore è stato inserito un piccolo flash pop-up, un mirino OLED da 2,36 milioni di punti e una slitta porta accessori. Guardando il corpo dall’alto notiamo anche come l’impugnatura sporga molto, il che è sicuramente sinonimo di presa salda e confortevole.
Passando invece al retro del corpo macchina di questa Nikon Z50, troviamo un display touchscreen orientabile da 3,2 pollici di diagonale. Lo schermo può essere ribaltato completamente, non come in molte fotocamere sul mercato verso l’alto, ma verso il basso. Per gli amanti dei selfie quindi non ci saranno problemi a scegliere l’inquadratura migliore.

Vedremo come il mercato accoglierà questa nuova Nikon Z50, perché la concorrenza è tanta e con sistemi già ben rodati ed apprezzati. Penso a Sony e Fujifilm, che tra l’altro possono contare anche su un’ampia scelta di ottiche, ma penso anche al passato di Nikon in questo segmento che non è stato dei migliori. Questa volta, però, il vantaggio sulla rivale di sempre, Canon, c’è: quest’ultima infatti ancora non ha uniformato le baionette tra il sistema M e il più recente sistema EOS R, un aspetto che ad oggi può risultare decisivo. Staremo a vedere, ma soprattutto per un giudizio più completo è meglio attendere di provare a fondo la nuova Nikon Z50.
L’arrivo sul mercato è previsto per il mese di novembre ad un prezzo ancora da definire per il nostro mercato ma che sappiamo essere di 999 dollari con il 16-50mm.

Nikon Z50: la nuova mirrorless formato DX
© Riproduzione riservata
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top