fbpx
PJ, Lumix S1, mirrorless
News

A Barcellona presentata anche la Lumix S1 e tre obiettivi

Se la Lumix S1R è il fiore all’occhiello di questo nuovo sistema, la Lumix S1 sarà quella che stuzzicherà l’appetito di fotoamatori e videomaker

Barcellona, Spagna – Il nuovo sistema Lumix S annunciato alla scorsa Photokina al suo sbarco ufficiale si compone di due corpi macchina e tre ottiche dedicate. Il modello di punta è la Lumix S1R, che in occasione del Digital Imaging Seminar 2019 di Barcellona ho già potuto provare sul campo, e questa Lumix S1. Questo secondo modello è quello più indicato per un pubblico amatoriale e soprattutto per i videomaker. Se il corpo macchina dei due modelli è identico, la differenza principale è rappresentata dal sensore. È sempre un CMOS full frame, ma da 24,2 milioni di pixel (35,6×23,8mm).

PJ, Lumix S1, mirrorless, fullframe
La nuova Lumix S1, modello dedicato principalmente al mondo video

La Lumix S1 può comunque contare su molte funzioni e caratteristiche in comune con la S1R, come la stabilizzazione su 5 assi, che grazie al lavoro combinato tra sensore e stabilizzazione delle ottiche può portare a ben 6 stop di guadagno. Altra funzione in comune è la modalità High Resolution, che sfrutta il sensor shift per combinare insieme diverse immagini in un unico file dall’elevata risoluzione. Se per la S1R si raggiungono i 187 milioni di pixel, con la Lumix S1 si può ottenere un file da circa 100 megapixel.

Troviamo le stesse caratteristiche anche per quanto riguarda la raffica (9 fotogrammi al secondo in AFS o 6fps con messa a fuoco continua), la modalità 6K Photo e la capacità di lavorare in scarsa luce e mettere a fuoco fino a -6EV.

Come già dicevo il corpo macchina è identico e sul retro c’è lo stesso mirino OLED da 5,76 milioni di pixel e lo stesso monitor touch screen con risoluzione da 2,1 milioni di pixel ed orientabile su tre assi. Come per la sorella S1R ci sono due slot per schede di memoria SD e XQD, uscita HDMI, porta USB-C (attraverso la quale è anche possibile ricaricare la batteria) e troviamo connettori jack per cuffie e microfoni esterni. Il corpo, inoltre, è resistente a polvere, schizzi d’acqua e può lavorare fino a -10°C.

Entrambe le fotocamere, come d’altronde era lecito aspettarsi, hanno delle spiccate capacità video, con modalità 4K a 60/50p, slow motion a 180fps in full HD, ma in più la Lumix S1 potrà contare su un upgrade (a pagamento) per abilitare la possibilità di registrare in 4K a 60/50p in 4:2:2 a 10 bit attraverso uscita HDMI e a 30p/25p/24p in 4:2:2 a 10 bit direttamente in camera. Grazie a questo aggiornamento, inoltre, la Lumix S1 godrà anche della funzione V Log.

A completare il sistema Lumix S sono stati presentati già tre obiettivi ed una prima roadmap per le prossime ottiche che verranno sviluppate. Ad oggi chi vorrà passare al full frame di Panasonic potrà contare su due ottiche Lumix S Pro, il 50mm f/1,4 e il 70-200mm f/4 O.I.S. e sul Lumix S 24-105mm f/4 Macro O.I.S.

La nuova Lumix S1 sarà in vendita a €2499 per il solo corpo: con 900 euro in più si potrà acquistare il kit che comprenderà anche il Lumix S 24-105mm, che altrimenti acquistato separatamente costerebbe €1400. Ci vorranno invece €1900 per il 70-200mm f/4 e ben 2500 euro per il 50mm f/1,4.

A Barcellona presentata anche la Lumix S1 e tre obiettivi
© Riproduzione riservata
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top