fbpx
photojournal, angelo ferrillo, iphone, smartphotography
Lifestyle

iPhoneography: 15 anni fa avremmo mai pensato di essere dove siamo oggi?

© Angelo Ferrillo

TESTO E FOTOGRAFIE: ANGELO FERRILLO

Quanto gli ingegneri progettisti di cellulari introdussero la fotocamera negli apparecchi, non si sapeva ancora a che punto saremmo arrivati. O forse era un piano ben architettano, lasciando all’oscuro gli utenti finali.
Fatto sta che dalla ‘pixel art’ degli esordi alla qualità incredibile di oggi, di passi ne sono stati fatti. E non è passato nemmeno tanto tempo.

Tanti passi. Quasi troppi, al punto di mettere in discussione l’utilità assoluta delle fotocamere. Professionali no, quello mai, ma le compatte più piccole ed economiche sono infatti sparite dal mercato.

photojournal, angelo ferrillo, iphone, smartphotography

Utilizzo spesso la smartphoneography, o come piace a me chiamarla iphoneography, i tag sono molto più indicizzati e lo trovo anche più consono visto che utilizzo un Apple iPhone. Ma quello che bisogna tenere a mente e che dico sempre anche ai miei alunni è che lo strumento smart non deve sostituire quello ufficiale del professionista (e non), ma supportarlo nel quotidiano e nella vaga eventualità che per qualsiasi motivo si possa ottenere anche un risultato professionale.

photojournal, angelo ferrillo, iphone, smartphotography

Ogni professionista, ma il fotografo in generale, sa bene che il risultato ottenuto dal proprio lavoro non è solo (mai) frutto della propria attrezzatura, ma dalla combinazione alchemica di fattori quali: feeling, ergonomia, appropriatezza del mezzo, scopo ultimo del lavoro realizzato. 

Questo argomento tra l’altro è vecchio (si fa per dire) nel mondo della fotografia e trattato in maniera eccellente da Vilém Flusser nel suo Per una filosofia della fotografia” dove fa una disamina del mezzo tecnico e della necessità di sceglierlo in base a fattori che prescindono dalla qualità tecnica.

photojournal, angelo ferrillo, iphone, smartphotography

Nel quotidiano lo smartphone ci supporta con la realizzazione di immagini di qualsiasi genere, qualità e utilizzo, dal fare vedere dove ci troviamo fisicamente a nostra madre, alla realizzazione di contenuti professionali come nel caso del mio progetto di ritrattistica, realizzato in occasione dell’ultima edizione della Milano Tattoo Convention. Un progetto che ho realizzato con il mio iPhone XR, per praticità, per essere poco invasivo nei confronti dei soggetti ritratti, e per creare una situazione paritaria con i tatuatori, che per rappresentare le proprie opere d’arte e renderle disponibili sui social utilizzano lo smartphone. Ho scelto di utilizzare un iPhone XR anche in occasione anche della concomitanza di #shotoniphone, il contest promosso da Apple che ha riscosso tanto successo.

photojournal, angelo ferrillo, iphone, smartphotography

Non bisogna mai perdere di vista un fattore fondamentale: lo smartphone NON deve sostituire la nostra attrezzatura fotografica, ma deve essere un ottimo e valido strumento di supporto.
Solo allora si riuscirà ad abbassare il volume del brusio di fondo generato da chi lo legge come un attacco alla qualità fotografica.

Altri ritratti, ma non solo, realizzati con iPhone


Chi è Angelo Ferrillo

Angelo Ferrillo nasce a Napoli nel ‘74 dove intraprende gli studi di Ingegneria e dove si avvicina alla fotografia, formandosi da autodidatta, fino ad approdare al mondo della fotografia professionale. Attualmente si occupa di fotogiornalismo e di fotografia corporate, è photoeditor e docente di fotografia presso lo IED Milano e OFFICINE FOTOGRAFICHE Milano, FotoScuola Lecce e Fowa University. Dopo la chiusura del piano di studi con un Master in Fotogiornalismo ed un Master in Photoediting e Ricerca Iconografica, prosegue la strada della fotografia lavorando come fotogiornalista producendo reportage per Agenzie, ritratti, servizi di cronaca, oltre a commissionati per l’editoria e progetti personali di fotografia autoriale. Conosciuto al pubblico per la sua street photography e per i suoi reportage, Angelo Ferrillo collabora attivamente con editori nazionali ed internazionali e con brand leader mondiali dell’urban style progettando e sviluppando immagini di social adv e brand comunication. Oggi membro del direttivo AFIP, Direttore artistico della FOWA UNIVERSITY e HASSELBLAD Ambassador.

Sito Webwww.angeloferrillo.com
Instagram@pherrillo

iPhoneography: 15 anni fa avremmo mai pensato di essere dove siamo oggi?
© Riproduzione riservata
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top