fbpx
photojournal, fujifilm, GFX, GFX 100, 100 megapixel, medio formato
News

Fujifilm GFX 100: la nuova medio formato da 100MP

Fujifilm ha presentato il nuovo modello medio formato della serie GFX: 100MP, stabilizzazione in camera e prestazioni migliorate. Arriverà a luglio a poco più di 11.000 euro

Fujifilm ha annunciato oggi la nuova fotocamera medio formato, la GFX 100. Si va ad aggiungere ai modelli già esistenti GFX 50S e GFX 50R, annunciati rispettivamente nel 2016 e nel 2018. Rispetto ai precedenti modelli la nuova Fujifilm GFX 100, come è facile intuire dal nome, è caratterizzata da un nuovo sensore da ben 102 milioni di pixel. Ma le novità non sono solo nel numero di pixel che popolano il sensore, ma anche in una maggiore reattività e nella stabilizzazione interna.

photojournal, fujifilm, GFX, GFX 100, 100 megapixel, medio formato

Anche dal punto di vista estetico notiamo subito una grande differenza, infatti, la nuova Fujifilm medio formato ha un corpo più grande, integrando un vertical grip che la porta ad assomigliare alle ammiraglie ad un Canon EOS-1D X o ad un Nikon D5 più che alle sue sorelle.

photojournal, fujifilm, GFX, GFX 100, 100 megapixel, medio formato

Il nuovo sensore retroilluminato con pixel di rilevamento di fase, completamente ridisegnato per un formato superiore al 35mm, come già detto offre una più alta risoluzione, ma non solo. Il sensore, simile nella costruzione a quello della Fujifilm X-T3, è dotato del sistema di stabilizzazione dell’immagine in-body (IBIS), che stando a quanto dichiarato da Fujifilm è in grado di offrire fino a 5,5 stop di guadagno. Dal Giappone sono sicuri che sarà possibile riprendere anche a mano libera con una risoluzione eccezionale. Questo sistema, infatti, è studiato per correggere i movimenti di beccheggio, imbardata, spostamento (sia orizzontale che verticale) e rollio.

photojournal, fujifilm, GFX, GFX 100, 100 megapixel, medio formato

È stata migliorata anche la messa a fuoco automatica, fino a due volte più veloce rispetto agli altri modelli GFX; disponibile anche il Tracking AF su soggetti in movimento e un AF continuo ancora più preciso. I 3.76 milioni di pixel di rilevamento di fase che coprono l’intera superficie del sensore permettono infatti di agganciare un soggetto indipendentemente da dove si trovi all’interno del fotogramma. Si tratta, per le fotocamere medio formato, di una rivoluzione, che avvicina questo tipo di apparecchi ad una concezione più vicina alle mirrorless APS-C o full-frame che fino ad oggi risultavano sicuramente più versatili nell’utilizzo.

photojournal, fujifilm, GFX, GFX 100, 100 megapixel, medio formato

Molto importanti anche le novità sotto l’aspetto video. La nuova Fujifilm GFX 100, infatti, offre delle funzioni molto simili a quelle della piccola X-T3. La combinazione tra il nuovo sensore e il motore X-Processor 4, permette infatti di registrare in 4K fino a 30fps sfruttando l’intera larghezza del sensore. Collegando la GFX 100 ad un registratore esterno attraverso HDMI si può utilizzare anche la compressione a 10 bit 4:2:2, altrimenti se salviamo su SD avremo un 10bit 4:2:0. La nuova medio formato di Fujifilm supporta anche il codec H.265/HEVC, F-Log, per una gamma dinamica più estesa e l’Hybrid Log Gamma per la registrazione di filmati in HDR.
Ovviamente non poteva mancare anche la simulazione pellicola cinematografica “Eterna”.

photojournal, fujifilm, GFX, GFX 100, 100 megapixel, medio formato

Dal punto di vista costruttivo, come già sottolineato, la nuova Fujifilm GFX 100 ha un vertical grip integrato. È la prima mirrorless di Fujifilm ad incorporarne una nativamente e ciò ha permesso di avere un secondo vano batteria. In questo modo è stato possibile portare l’autonomia fino a 800 scatti. Queste dimensioni aumentate, però, portano il peso della macchina fino a 1400 grammi contando le due batterie, scheda di memoria e EVF. A proposito del mirino rimovibile, eredita lo stesso sistema che avevamo visto con la GFX 50S. Il pannello al suo interno è uno OLED da 5,76MP e contiene anche diversi elementi in vetro ottico, lenti asferiche e progettato per offrire la miglior visualizzazione possibile con questa fotocamera.
Il corpo in lega di magnesio è stato studiato, comunque, per limitare il più possibile il peso, ma anche per offrire durata nel tempo e resistenza alle intemperie grazie ad una tenuta stagna garantita da 95 zone sigillate sul corpo macchina.
Su questa fotocamera troviamo poi ben 3 monitor: quello principale da 3,2 pollici e orientabile e due secondari; uno sul profilo superiore da 1,8 pollici e uno sotto al display principale da 2,05 pollici. La GFX 100 permette al fotografo di avere così una visualizzazione delle informazioni di scatto ancora più versatile, potendo assegnare a ciascuno dei monitor diverse informazioni.

La nuova Fujifilm GFX 100 promette in sostanza di essere una medio formato dall’ineccepibile qualità d’immagine ma al tempo stesso anche una fotocamera con cui uscire dai propri studi e dalle situazioni di comfort a cui un utente medio formato è abituato. Senza dubbio nonostante questo non è una fotocamera per tutti, anche per via del costo, ma sono abbastanza certo che i professionisti che stanno magari valutando un passaggio dal full-frame al medio formato più di un’occhiata la lanceranno su questa nuova Fujifilm GFX 100. Potranno farlo a partire dal prossimo luglio quando la fotocamera sarà in vendita al prezzo suggerito di €11.185.

Fujifilm GFX 100: la nuova medio formato da 100MP
© Riproduzione riservata
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top