fbpx
photojournal, canon, canon eos r, eos ra, mirrorless, full-frame, astrofotografia
News

Canon EOS Ra, la mirrorless full-frame per l’astrofotografia

La nuova EOS Ra eredita molto dalle sorelle della gamma R, ma incorpora anche un filtro ad infrarossi

Che Canon abbia una passione per l’astrofotografia non lo scopriamo oggi: basta tornare indietro di qualche anno per riportare alla memoria le EOS 20Da e 60Da. Adesso, con le mirrorless in continua ascesa Canon ci riprova, sfruttando le basi di tecnologia delle EOS R con le opportune aggiunte e crea EOS Ra.
Per fare fotografia astronomica normalmente servono strumentazioni ingombranti, collegate a fonti di alimentazione e magari ad un computer: con la nuova Canon EOS Ra tutto ciò potrebbe non servire più, potendo contare su di un corpo macchina estremamente compatto e leggero e la qualità delle ottiche Canon.

photojournal, canon, canon eos r, eos ra, mirrorless, full-frame, astrofotografia

Con la Canon EOS R condivide messa a fuoco e capacità di mettere a fuoco fino a -6EV, il sensore CMOS full-frame da 30,3MP e il processore d’immagine DIGIC 8. Ma per essere adatta all’astrofotografia servivano delle modifiche ben precise, primo su tutti un filtro IR (ad infrarossi) grazie al quale la quantità di luce idrogeno-Alfa (Ha) trasmessa al sensore è quattro volte superiore rispetto a quella che assorbe una normale EOS R. Questo filtro permette di catturare il colore rosso delle nebulose, impossibile da fotografare con una fotocamera tradizionale a causa dei filtri UV/IR che bloccano lo spettro di luce che genera il colore rossastro delle nebulose.

photojournal, canon, canon eos r, eos ra, mirrorless, full-frame, astrofotografia

L’assenza dello specchio, caratteristica tipica delle fotocamere mirrorless, e la possibilità di utilizzare un otturatore elettronico riducono al minimo le vibrazioni, garantendo così immagini ancora più nitide. Inoltre, se il telescopio montato su EOS Ra non dovesse coprire l’intera superficie del sensore è possibile anche ridurre la porzione del sensore utilizzato al formato APS-C, con una risoluzione di 4176×2784 pixel, o di selezionare anche altri rapporti. Questo aspetto aumenta quindi anche la flessibilità di utilizzo. A proposito di utilizzo, la nuova Canon EOS Ra è anche la prima fotocamera per astrofotografia sul mercato in grado di realizzare video e time-lapse in 4K.
Oltre alla gamma di obiettivi RF, tramite i tre adattatori con cui è compatibile la EOS Ra può sfruttare un’ampia gamma di ottiche e telescopi.

La nuova Canon EOS Ra sarà disponibile dalla fine del prossimo dicembre al prezzo suggerito al pubblico di €2899,99.

Canon EOS Ra, la mirrorless full-frame per l’astrofotografia
© Riproduzione riservata
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top