canon, nikon, mirrorless, full frame, photokina
News

Sfida mirrorless: Canon contro Nikon. E Sony, che non starà a guardare

canonrumors.com

Finito il tempo degli scoop, sappiamo già che, il 23 agosto, Nikon svelerà live l’attesa mirroless full frame, di cui si parla da almeno 3 anni. Invece, non sappiamo se la conferenza stampa pre Photokina di Canon in occasione di Visa pour l’Image a Perpignan (in Francia), ci regalerà qualche altra grande novità, ad esempio togliendo il velo alla sua mirrorless full frame. Insomma, non ci sono dubbi che alla Photokina di Colonia le due rivali mostreranno le nuove fotocamere alla grande, con relativo sistema di accessori e obiettivi. Che poi siano disponibili per l’albero di Natale è tutta un’altra storia.

Gli scenari possibili per le due nuove full frame sono davvero tanti. Tra un rumor e l’altro c’è chi le vede con un deisgn tradizonale e chi con uno stile molto diverso. Speriamo non futuristico, perché i designer del passato che si sono dedicati a nuove forme non hanno mai tenuto conto che il fotografo ha due occhi, ma ne usa uno, e due mani che qualcosa debbono stringere comodamente, quindi bando alla fantasia.

canon, nikon, mirrorless, full frame, photokina

Prototipo del 2013 noto come Canon Fantastica

Arrivate in ritardo su Sony, a parte le caratteristiche di base, alcune cose dovranno cambiare rispetto alle precedenti (modeste) mirrorless dei due produttori. Dovranno mostrare ognuna una propria personalità e convincere i clienti più fedeli a non cambiare bandiera, sempre che non l’abbiano già fatto.

A causa della riduzione dello spessore del corpo, eliminato lo specchio, le decine di milioni di obiettivi in uso, tra Canon e Nikon, non avranno accesso ai nuovi corpi. Se non attraverso anelli adattatori. Il tiraggio più corto (distanza tra innesto e piano focale) obbliga a disegnare una nuova gamma di obiettivi ricalcolati con nuovi schemi e, magari, nuovi vetri per ottiche super luminose.

Nel 1959, con il lancio della Nikon F, nacque l’innesto a baionetta F che è stato conservato fino ad oggi con numerosi upgrade, a cominciare dalla versione AI del 1977.  Il nuovo innesto ha un diametro maggiore, lo conferma il teaser che la casa ha postato sul web che vi presentiamo qui sotto. Tuttavia, Nikon, che l’ha mantenuto per consentire ai clienti di usare i vecchi obiettivi fino ad oggi, con ovvie limitazioni, non potrà mancare di fornire adattatori, anche se, difficilmente, saranno econimici (vedi Leica).

Canon, in teoria, dovrebbe fare lo stesso, specie per quel che riguarda il tiraggio. Infatti, potrebbe mantenere l’innesto nato nel 1987 con la Canon EOS 650, la prima autofocus della casa, che sostituiva il precedente sistema a baionetta con collare di serraggio. Non sarà facile, ma Canon potrebbe anche fare qualche magia, perché il suo problema tecnico riguarderebbe un anello di congiunzione con i dovuti contatti elettrici. Attualmente, online già circolano immagini con un’ottica EF montata su un corpo mirrorless, ma vatti a fidare di certe news! 

Per quanto concerne la tecnologia ci si può sbizzarrire; dalle altissime risoluzioni dei sensori foto e video ai mirini elettronici, dalle connessioni veloci, all’autofocus e alla stabilizzazione. Non si può escludere, per un attacco al mercato più aggressivo, che Canon e Nikon presentino le loro mirrorless full frame in due versioni. Già adesso abbiamo la stessa fotocamera digitale offerta con diversa risoluzione, e quindi partire in doppio non sarebbe sbagliato.

Presto ne sapremo di più per passare dalle supposizioni alle valutazioni. Solo allora sarà più chiaro il livello della sfida. A giudizio globale, Canon e Nikon avrebbero ignorato Sony per troppo tempo: finalmente la sfida è a tre, è si vedrà tempo un anno quale sarà la classifica. Infine, non bisogna sottovalutare Panasonic, anche lei pronta a lanciarsi nel mondo mirrorless full frame stando a quando si dice. Per la nuova Lumix aspettiamo aggiornamenti alla prossima Photokina

Sfida mirrorless: Canon contro Nikon. E Sony, che non starà a guardare
© Riproduzione riservata
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top