Lumix TZ200
News

Sensore da un pollice per la nuova Lumix TZ200

nuova compatta da viaggio in casa Panasonic: la nuova Lumix TZ200 offre in soli 45mm di spessore uno zoom da 360mm

Insieme alla mirrorless Lumix GX9 è di oggi anche l’annuncio della nuova compatta Lumix TZ200 le cui caratteristiche, come abitudine per questa serie (TZ sta per Travel Zoom), la rendono una perfetta compagna di viaggio. 

Come è scontato che sia il punto di forza di questa compatta Panasonic è l’obiettivo di cui è dotata: ideale per chi è in continuo movimento, offre un grandangolo 24mm equivalente e uno zoom ottico 15x, il tutto targato Leica DC Vario-Elmar. Parliamo di un’escursione focale equivalente nel formato 35mm ad un 24-360mm. Un obiettivo tuttofare che, stando a quanto sostenuto dalla casa, offre ottime prestazioni a tutte le lunghezze focali e che riesce a contenere a livelli molto bassi sia la distorsione che le aberrazioni o il fastidioso effetto flare. L’obiettivo è inoltre dotato di sistema di stabilizzazione d’immagine Hybrid O.I.S. Plus su 5 assi, in grado quindi di agevolare le riprese anche alla massima escursione focale. 

Lumix TZ200, Panasonic

La nuova Lumix TZ200 è dotata anche della nuova funzione macro, con distanza di messa a fuoco minima pari a 3cm. Tante le possibilità offerte quindi da quest’ottica dotata di uno schema ottico complesso, sono 13 gli elementi in 11 gruppi di cui 5 lenti asferiche, 1 una lente asferica a bassa dispersione e tre a bassa dispersione; sono in totale 11 le lenti asferiche. Sembrano davvero tanti elementi, ma grazie ad un minuzioso lavoro ingegneristico con la supervisione di Leica il corpo della TZ200 supera di poco i 45mm di spessore. Davvero niente male! 

Ci sarà forse qualcuno che dirà: “Si però non è un’ottica luminosa”. Vero, siamo davanti ad un obiettivo f/3,3-6,4, ma non si può pretendere la luna. 

Lumix TZ200

Ma la nuova Lumix TZ200 non è solo obiettivo, infatti, al suo interno trova spazio anche un sensore MOS da 1 pollice e 20 megapixel, in grado di offrire al fotografo una buona resa dei dettagli anche in scarsa illuminazione. Inoltre, può contare su tanta tecnologia derivante dalle mirrorless della casa, come autofocus con tecnologia DFD, scatto in sequenza fino 6 fps in modalità AF-C (10 fps in AF-S) e modalità 4K Photo. Quest’ultima completa anche delle nuove funzioni Auto Marking e Sequence Composition che abbiamo visto sulla Lumix GX9.

Sulla piccola e robusta Lumix TZ200 c’è comunque spazio per un mirino LVF da 2,33k pollici  oltre al display touch screen da 3 pollici di diagonale con risoluzione pari a 1,240k pixel. 

Infine, per condividere gli scatti in qualsiasi momento sono disponibili le connettività Wi-Fi e Bluetooth. 

La nuova Lumix TZ200 sarà in vendita in Italia a partire dal prossimo mese di aprile al prezzo suggerito al pubblico di €799

 

 

Sensore da un pollice per la nuova Lumix TZ200
© Riproduzione riservata
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top