obiettivi grandangolari
News

Sony: ampi panorami con i due nuovi obiettivi grandangolari

Presentati il 16-35 mm f/2,8 GM e il 12-24 mm f/4 G, due nuovi obiettivi grandangolari E-Mount full frame

Dopo la presentazione della α9, Sony continua ad espandere il proprio sistema con altri due elementi di alto livello, colmando quella che forse era ancora l’unica mancanza a livello di gamma della casa: stiamo parlando dei due nuovi obiettivi grandangolari appena presentati, il Sony FE 16-35mm f/2,8 GM e il Sony FE 12-24mm f/4 G, che rappresenta l’ottica grandangolare più ampia tra quelle E-Mount full frame.  

Le cose in Sony sembrano aver preso un piega per definita, infatti, l’impressione è proprio quella che stiano spingendo sull’acceleratore, continuando ad ampliare la propria gamma senza sosta cercando di colmare quelle che potevano essere tutt’ora considerate delle mancanze. Il punto, forse, sta nel fatto che non Sony non sta semplicemente tappando queste mancanze, ma lo sta facendo mettendo sul piatto prodotti di prima fascia. Dopo gli altri obiettivi G Master e G presentati ad inizio anno arriva una nuova coppia molto interessante: l’ottica grandangolare luminosa 16-35 f/2,8 porta il marchio G Master, che fino ad ora è stato sinonimo di grande risoluzione e bokeh di qualità, è indicata per fotografare paesaggi, scenari urbani ma anche ritratti; l’altra novità è rappresentata dal grandangolare più ampio mai realizzato da Sony, il 12-24mm f/4 G, grazie al quale la gamma di obiettivi Sony si espande dai 12mm agli 800mm (ma questa lunghezza solo tramite duplicatore di focale). 

Sony FE 16-35 mm F2,8 GM

Grazie al nuovo obiettivo 16-35mm, la gamma G Master vede completata la linea principale di obiettivi zoom che al momento contava solo il modello FE 24-70mm f/2,8 GN e il teleobiettivo FE 70-200mm f/2,8 GM OSS. Manca dunque uno zoom grandangolare per vedere la linea GM ad ampia apertura coprire le focali più importanti, ed eccolo arrivato. Al suo interno troviamo le più avanzate tecnologie della casa, e non poteva essere altrimenti sul primo grandangolare GM, pur rimanendo un obiettivo leggero e compatto, pratico e anche versatile. Ideale da portare con sé. Questa nuova ottica si basa su un design che comprende cinque elementi asferici, di cui due esclusivi elementi XA (asferici estremi) di Sony, per contrastare la presenza di aberrazioni e per garantire la massima risoluzione lungo tutta l’escursione focale e ad ogni apertura. Sono presenti anche due elementi in vetro ED (Extra Low-Dispersion) e il rivestimento antiriflesso Nano AR. L’obiettivo FE 16-35mm f/2,8 GM è poi dotato di un diaframma ad 11 lamelle e di DDSSM (motori a onde supersoniche Direct Drive) che fanno parte della strutta di messa a fuoco galleggiante. È inoltre resistente a polvere ed umidità.

 

 

Sony FE 12-24 mm F4 G

Il primo ultragrandangolare tra gli obiettivi Sony E-Mount full frame, il nuovo FE 12-24 mm f/4 G, si presenta in un corpo compatto e leggero (pesa 556 g), ma al cui interno non mancano elementi asferici o sistema DDSSM. Sono tre gli elementi in vetro ED, uno quello Super ED, che insieme agli elementi asferici contrastano le aberrazioni e promettono risoluzione e nitidezza lungo tutto il fotogramma. Il nuovo FE 12-24mm f/4 G integra anche il rivestimento antiriflesso Nano AR di Sony. Come il 16-35mm è dotato del sistema DDSSM ad onde supersoniche Direct Drive per una messa a fuoco rapida e silenziosa ed ha il corpo resistente a polvere ed umidità. 

I due nuovi obiettivi grandangolari targati Sony saranno disponibili in estate, il 16-35mm f/2,8 GM a partire da agosto 2017 mentre il 12-24mm f/4 G già dal mese di luglio 2017. 

 
Sony: ampi panorami con i due nuovi obiettivi grandangolari
© Riproduzione riservata
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top