Appuntamenti

Fujifilm X-Vision Tour 2018

Sabato 26 maggio a Roma la prima tappa del tour organizzato da Fujifilm

Presso l’Ex Dogana, in viale dello Scalo San Lorenzo 10, il prossimo sabato si svolgerà la prima tappa dell’X-Vision Tour di Fujifilm. L’evento istituzionale di Fujifilm dedicato alla fotografia e al video, realizzato con il supporto di Apromastore e Artemide, girerà l’Italia nei prossimi mesi offrendo al pubblico eventi di diversa natura: da workshop e seminari ad aree di touch&try, ma anche incontri tecnici e mostre. 

La tappa romana si aprirà con il seminario “Beverage Still Life: un metodo” del fotografo Giorgio Cravero e proseguirà con l’incontro a cura di Marianna Santoni “Il workflow fotografico professionale con Fujifilm GFX 50S”. Si andrà avanti parlando di fotografia sportiva con Federico Tardito, poi sarà la volta di Luca Locatelli, vincitore del WPP 2018. E ancora spazio al mondo del cinema, della fotografia di reportage e con l’X-Photographer Alberto Buzzanca si parlerà anche di ritratto. 

x-vision, tour, fujifilm

Durante la gioranta i partecipanti potranno toccare con mano le novità di casa Fujifilm nelle due postazioni tecniche, una per il sistema X e una con la nuova Fujifilm X-H1 con le ottiche cine MKX. Entrambe le postazioni saranno presidiate dallo staff tecnico di Fujifilm che illustrerà caratteristiche e funzionalità degli apparecchi. 

A completare il programma dell’X-Vision Tour ci saranno tre progetti autoriali in mostra. “Maiora Premunt” di Matteo Bastianelli, lavoro realizzato lungo l’Appennino centrale che documenta la vita sociale e il concetto di comunità nei borghi colpiti da sisma. Il secondo progetto in mostra è quello del fotografo Stefano Guindani con “Portrait Insight”. Infine, un lavoro corale chiude la parte culturale dell’X-Vision Tour di Fujifilm: si tratta del progetto “Cent’anni dopo. Ricordi di guerra, sguardi di pace” realizato con la collaborazione di Trentino Marketing, che ha visto protagonisti i fotografi Giulia Bianchi, Luciano Gaudenzion, Daniele Lira, Pierluigi Orler e il videomaker Gianluca Colla.  

© Riproduzione riservata
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top