ora blu, tramonto, cielo
Tutorial

Come fotografare l’ora blu

Impariamo insieme a fotografare l’ora blu, un momento magico per ogni fotografo

Ci sono due momenti all’inizio ed alla fine di ogni giorno che sono da considerare magici per chi fa fotografia. Si verificano poco prima dell’alba e poco dopo il tramonto e prendono il nome di “ora blu”, sono così chiamati perché il cielo assume una intensa colorazione blu. Molti fotoamatori commettono l’errore di riporre la propria attrezzatura subito dopo il tramonto ritenendosi già soddisfatti, ma se al contrario avessero la pazienza di aspettare per una ventina di minuti, si accorgerebbero dell’atmosfera unica che permea l’aria in quei momenti

ora blu, tramonto, cielo

Le condizioni tipiche dell’ora blu vengono accentuate quando capita di fotografare un cielo con poche nuvole sparse: in questi casi infatti queste creeranno dei bei contrasti e disegni nella parte più alta della fotografia donando maggior dinamismo all’immagine.

ora blu, tramonto, cielo

Lo stesso ponte ripreso in piena notte, ma dal basso e dalla sponda opposta, offre tutt’altra atmosfera. In questo caso il cielo infatti risulta completamente nero.

Facciamo subito una considerazione: si dice ora blu, ma non dura affatto un’ora! Anzi il momento migliore dell’ora blu, quello dal quale è possibile ottenere gli scatti più interessanti, dura pochi minutiNon appena il sole cala oltre l’orizzonte il cielo tende ad una colorazione biancastra, poco interessante per noi fotografi, che coincide solitamente con quel momento in cui si riordina parte dell’attrezzatura dopo aver fotografato il tramonto. Le due situazioni, seppur così ravvicinate nel tempo, richiedono tecniche di ripresa completamente differenti. Il fenomeno che rende il cielo così lattiginoso in questi primi istanti è dovuto all’interazione fra il sole e la parte più alta dell’atmosfera, non a caso può capitare di osservare delle scie di condensazione degli aerei colorarsi di arancione come avviene alle nuvole al tramonto. Aspettando una decina di minuti sarà possibile notare che il cielo virerà molto velocemente verso un blu intenso prima di farsi scuro e lasciare il posto alle tenebre. Solitamente durante l’ora blu non si usano filtri, se non in casi molto particolari, questo proprio grazie alle speciali condizioni di luce che permettono di avere la stessa luminosità in tutte le aree della fotografia.

ora blu, tramonto, cielo

Anche con una inquadratura banale come questa l’ora blu riesce a creare un’atmosfera interessante. Chiudendo il diaframma in un intervallo fra f/11 e f/16 riuscirete ad ottenere quello che i programmi automatici di molte macchine fotografiche indicano impropriamente come “effetto stella” sulle luci dei lampioni.

A livello tecnico converrà utilizzare un treppiedi in abbinamento ad un comando remoto; dovrete mantenere un valore di sensibilità basso, consiglio ISO 200 con le reflex e le mirrorless moderne. Anche se potrebbe sembrare un controsenso, ricordatevi di montare il paraluce sull’obiettivo perché può aiutarvi ad evitare le luci parassite dei lampioni. Per limitare ulteriormente questo effetto se avete montato un filtro protettivo sull’obiettivo toglietelo durante le fasi di scatto.

Non dimenticate che è sempre meglio fare un sopralluogo della location che avete scelto in modo che quando ci arriverete con la vostra attrezzatura avrete già confidenza con le inquadrature e non perderete tempo prezioso. Se non potete recarvi sul posto in anticipo potete comunque aiutarvi con una delle tante App dedicate al mondo della fotografia, che consentono non solo di conoscere gli orari precisi di tramonto ed ora blu, ma anche di prevedere l’eventuale presenza della luna e la direzione nella quale la troverete quando vi accingerete a fotografare.

In questo Time Lapse, girato a Rocca Calascio (Abruzzo) mentre una fitta nevicata era in corso, si può vedere come durante il giorno la luce rimanga piuttosto piatta, poi improvvisamente dopo il tramonto prima vengono accese le luci della Rocca e successivamente arriva l’ora blu (che con la compressione del tempo tipica del time lapse dura ancora meno) e tutte le condizioni divengono perfette per scattare una buona fotografia.

Come fotografare l’ora blu
© Riproduzione riservata
Commenta

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

To Top